lunedì 2 aprile 2012

Vacanze di Pasqua: viaggiare grazie ad un prestito

Manca davvero pochissimo all’arrivo della Santa Pasqua e nell’aria è tutta un’esplosione di colori e profumi primaverili. Le giornate si allungano e il clima si fa sempre più mite e carezzevole.

E con l’approssimarsi delle festività pasquali, aumenta anche la voglia di partire per prendersi una meritata pausa dal lavoro e dalla routine quotidiana.

Ma quanti sono gli italiani in partenza?

Le stime non sono delle più positive. Secondo una recente indagine dell’Adoc, sarà una Pasqua senza vacanze per il 70% degli italiani che hanno infatti deciso di restare a casa consolandosi con un goloso uovo di cioccolato.

Ma per chi proprio non intende rinunciare ad una piacevole gita fuoriporta o ad un meraviglioso week end, una soluzione esiste: richiedere un piccolo prestito.

Esiste infatti una tipologia di finanziamento adatta proprio a questa particolare esigenza: i prestiti personali per viaggi e vacanze.


Cosa sono i prestiti vacanze?

I prestiti vacanze sono sempre più gettonati e rappresentano la soluzione ideale per chi, pur non avendo una grossa disponibilità economica, vuole sfidare la crisi e concedersi qualche giorno lontano da casa. Si tratta di cifre molto più basse di quelle richieste in qualsiasi altra forma di prestito, ma pretendono le stesse garanzie.

prestiti personali per viaggiare possono essere richiesti presso la propria Banca o direttamente on line. E spesso possono arrivare a coprire anche il 100% delle spese legate al viaggio.

Sono diverse le Banche che offrono prestiti appositamente formulati per chi vuole immediatamente partire per la meta dei propri sogni.

Ecco la proposta di Findomestic:

Findomestic offre un prestito personale molto flessibile che consente di richiedere dai 3.000 ai 10.000 euro, mentre la durata di rimborso varia dai 36 ai 48 mesi a seconda della cifra richiesta

1 commento:

  1. La voglia di partire è tanta, ma chiedere un prestito solo per fare un viaggio a pasqua per alcuni può essere veramente superfluo.

    RispondiElimina

Post più popolari